Tra Ulivi e Poesia

Il 28 luglio 2016, nella cornice della Tenuta Colline di Zenone, si è svolto l’evento Tra Ulivi e Poesia, con un magnifico incontro del Poeta Giuseppe Liuccio.

L’intento è stato quello di fare una carrellata sull’opera poetica di Liuccio, in particolare quella in vernacolo, sviscerando il suo rapporto con il Cilento, una terra tanto amata e tanto cara al poeta.

Immancabilmente si è parlato dello stretto legame di Giuseppe Liuccio con due grandi figure del secolo scorso: Alfonso Gatto, poeta salernitano di grande pregio e il Premio Nobel Salvatore Quasimodo, due grandi fari a cui Giuseppe Liuccio riconosce sempre una grande importanza per la sua formazione poetica, visto che sono stati suoi intimi amici.

Ecco cosa dice il Poeta di noi:

Cara Maria Rosaria,

mi sono svegliato stamattina con la visione di grazia e di bellezza della tua azienda incastonata nel paesaggio in cui si respira la Grande Storia, la straordinaria cultura letteraria e filosofica ed, ovviamente, il fascino dei miti di Elea che tu, con garbo, tatto, intelligenza e sensibilità di femminilità mediterranea incarni ed esalti.

Io sono stato bene e per un attimo ho sognato e respirato l’atmosfera della compagnia di Parmenide e Zenone, Virgilio, Orazio e Cicerone, di cui mi sento erede motivato orgoglioso e che mi sforzo di onorare, anche per attutire in parte lo sfregio dell’incultura, che pure si appalesa nel territorio. E tanto, per usare un linguaggio parmenideo, questa mia riflessione sa certamente di “doxa” opinabile, ma anche di “sacralità” inoppugnabile di “aletheia”.Un grazie di cuore a tutti gli amici tuoi, e anche ai miei, che hanno arricchito il parterre con la loro sensibilità ed emozionalità che profumava l’aria sulle ali della brezza del tramonto che sbrigliava argento al fogliame degli ulivi, in cui mi è sembrato che si materializzasse Minerva, dea “sofia”, ma anche simbolo della sacralità dell’ulivo e, conseguentemente, dell’olio nella prismaticità del suo utilizzo dai secoli antichi ani nostri giorni.

Abbracciami con affetto e stima tutti i tuoi e miei amici. Un abbraccio forte a tutti i componenti la tua famiglia.

A presto per una nuova bella serata carica di emozioni nel segno della storia, della cultura e della poesia di Elea.

La Tenuta Colline di Zenone, onorata della presenza del grande Poeta, ha voluto regalare una targa con questa motivazione:

A Giuseppe Liuccio, amico e poeta,

perchè ci fa sentire orgogliosi di essere cilentani,

trasmettendo emozioni con la musicalità del nostro idioma e risvegliando le coscienze con la sua grande poesia.

 

IMG_7849

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment