Occhio all’etichetta

Olive Tenuta Colline di Zenone

OCCHIO ALL’ETICHETTA
È consigliabile l’acquisto dell’olio in bottiglie scure e lontane da fonti di calore negli espositori dei supermercati. Attenzione anche all’etichetta, il Reg. CE 182/2009 del 6 marzo 2009 sull’etichettatura dell’olio d’oliva vergine ed extravergine sancisce norme per la trasparenza del prodotto. È obbligatoria l’indicazione dello Stato o del Paese in cui le olive sono state raccolte e in cui è stato prodotto l’olio. Nel caso in cui le olive siano state coltivate in diversi Stati o Paesi, questi devono essere obbligatoriamente elencati nell’etichetta. Ciò è valido anche per l’olio tagliato con altri, l’etichetta deve riportare il luogo in cui sono stati estratti tutti gli oli che compongono quel prodotto.

L’olio extravergine della Tenuta Colline di Zenone, nel Parco Nazionale del Cilento, è stao introdotto dai Greci e testimonianze archeologiche segnalano la presenza degli olivi in questo territorio dal IV sec. a.C. La grande popolarità arrivò con il nutrizionista americano Keys. Lo scopritore dei benefici della dieta mediterranea visse in questa zona per lungo tempo e poté apprezzare i benefici dell’olio prodotto in questo territorio.

Recommended Posts

Leave a Comment