Micropaesaggio vegetativo tra le fronde

Oggi vi raccontiamo del miracolo della Natura che si protrae da secoli nella Tenuta Colline di Zenone.

La chioma degli ulivi svela varie forme e colori: nei rami e nelle foglie. Ellittiche o lanceolate, sono verde chiaro o vivace nella glabra pagina superiore, d’argento più o meno opaco in quella pelosa inferiore.

E poi nei mesi più caldi si osservano le diverse espressioni del ciclo di vita, secondo tempi d’evoluzione, differenti per tipi di cultivar e ambiente.

L’arrivo di primavera consolida la ripresa vegetativa: le gemme per lo più ascellari generano nuovi germogli e pian piano compaiono le mignole, infiorescenze bianche, globose e a grappolo.

Dura solo pochi giorni, tra maggio e giugno, la piena fioritura, da cui scaturirà una fruttificazione molto selettiva, dopo la delicata allegagione, ossia la fase iniziale di sviluppo dei frutti.

All’accrescimento delle drupe nei mesi estivi segue nel primo autunno la loro invaiatura: il cambiamento di colore dal verde al giallo e poi al viola determina il momento ideale della raccolta per la qualità dell’olio.

 

Recent Posts

Leave a Comment