L’agricoltura come scelta etica. I pesticidi

Oggi, più che nel passato, per svolgere il lavoro di agricoltore bisogna operare una scelta etica consapevole.

Tutti si dicono ecologisti, amanti della natura, ma fare delle scelte che tocchino i propri interessi privati non è sempre facile.

Tutti sono bravi a condannare il contadino che irrora il terreno con pesticidi, ma poi non tutti sono altrettanto bravi a fare la stessa scelta difficile nel momento degli acquisti.

Scegliere un prodotto più costoso probabilmente significherebbe proprio aiutare il contadino che ha scelto di non avvelenare il proprio terreno. Significherebbe anche non contribuire all’arricchimento senza scrupoli della multinazionale che poco ha a cuore la nostra salute.

Essere amanti della natura deve significare proprio questo, anche fare delle scelte consapevoli quando si va a fare la spesa.

Il contadino che fa delle scelte difficili ovviamente non può rivendere il prodotto ad un prezzo competitivo, ma proprio quando si va a comprare si può scegliere per un ambiente più pulito, libero da prodotti che in modo inconsapevole ogni giorno respiriamo e mangiamo, avvelenandoci e inquinando il globo.

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment