La malva

Presso la Tenuta Colline di Zenone sarà possibile, quando ci ritroveremo fuori dalla brutta storia del coronavirus, a godere dei colori e dei profumi della malva.

Nella Scuola Medica Eleatica la malva veniva apprezzata soprattutto per le sue proprietà emollienti, ma il suo uso era anche esteso alla preparazione di tisane ad azione antiflogistica, calmante, diuretica, lassativa, espettorante e refrigerante, che spiegano l’origine dell’appellativo di omnimorbia, medicina di tutti i mali.

Inoltre la malva va considerata anche come una pianta alimentare. Dai Pitagorici infatti era considerata come alimento perfetto, cioè come cibo ideale per togliere la fame e la sete e, insieme ai cereali, era offerta ad Apollo a rappresentare il cibo degli uomini divini.

Recommended Posts

Leave a Comment