Arrivano i primi riconoscimenti di quest’anno

Forse non tutti sanno che le olive che producono olio di alta qualità vengono raccolte e lavorate nel mese di settembre-ottobre, mentre i concorsi e i riconoscimenti nazionali partono dal gennaio dell’anno successivo alla lavorazione.

Anche quest’anno la Tenuta Colline di Zenone, dopo aver svolto un lavoro attento e meticoloso, studiato nei minimi dettagli, per ottenere un olio extravergine di oliva di grande qualità, partecipa a diversi concorsi nazionali.

Il primo riconoscimento, in ordine di tempo, ci è giunto da A.S.S.M., Agenzia Servizi Settore Agroalimentare delle Marche, che ha classificato il nostro prodotto non solo come un extravergine, ma anche privo di difetti, fruttato medio, di tipo verde, con sentori di carciofo e mandorla. Note di amaro di intensità medio-elevata; piccante medio-leggero; retrogusto di mandorla e carciofo. Colore verde con riflessi gialli; fluidità media. Voto 7.4

Tutto questo per noi è una grande soddisfazione, unico conforto ai nostri costanti sacrifici e impegno per ottenere un prodotto di qualità.

Non tutti i produttori si sottopongono a questi esami così severi, perché quando pure comprate un olio extravergine, non è detto che esso non abbia difetti, come morchia e riscaldo, non fanno di quel prodotto un prodotto di qualità che fa bene al nostro organismo.

Anche quest’anno dunque, la nostra prova del fuoco l’abbiamo superata!

Il nostro olio, quest’anno messo in produzione con il nome di Elaìa, che in greco antico significa ulivo, e nel suono richiama la terra di Elea, dove si trovano i plurisecolari ulivi cultivar pisciottana di origine greca, è risultato dunque ricco di polifenoli e con una quantità di Vitamina E tre volte superiore alle altre cultivar.

Recommended Posts

Leave a Comment