Ancora sull’Olivo nel Mondo Romano

Le legioni romane piantavano spesso ulivi dove erano di guarnigione, per ricavarne cibo e combustibile, mentre i tronchi contorti e le foglie grigioverdi di queste piante divennero simbolo di conquista e di progresso culturale.

I Romani consideravano l’olio, come il vino e il pane, segni della propria identità e dimostrazione della propria capacità di dominio sul mondo naturale, in quanto nessuno di tali elementi esisteva in natura come tale.

Erano dunque, questi alimenti, frutto di una vera e propria cultura.

Recommended Posts

Leave a Comment